Docenti

Caterina Ghidini

Caterina Ghidini dopo aver conseguito la maturità classica, ha frequentato la Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, corso di laurea in Discipline dello Spettacolo (D.A.M.S.).
Dal 1994 frequenta la Scuola di Teatro del gruppo La nuova Complesso Camerata diretta da Gianluca Albertazzi,Oreste Braghieri, Bruno Venturi ed Enzo Toto, partecipando a diversi laboratori in qualità d’attrice ed assistente alla regia  -corso triennale gestito dal Comune di Montecchio Emilia (300 ore).
Dal 1996 collabora in qualità d’attrice allo spettacolo Verdi,  che ha girato in diverse città italiane, e Festivals nazionali.
Nel gennaio 2000 entra a far parte, stabilmente, de La nuova Complesso Camerata.
Dall’aprile 2000 segue, in qualità d’assistente, il lavoro pedagogico di BrunoVenturi e Oreste Braghieri, in diverse località della Sardegna, compiendo esperienze con ragazzi di tutte le età (dalla scuola materna alle superiori).
Alla fine dello stesso anno comincia la conduzione autonoma di laboratori.
Nel 2003 ha partecipato ad unostage di Michele Abbondanza e Raffaella Bertone sulla danza creativa.
Nel 2004 partecipa, in qualità di regista e attrice alla messa in opera di Po cantu Biddanoa di Benvenuto Lobina.
Pàssanta, il titolo dello spettacolo, ha debuttato alFestival Spina 04 di Comacchio.
Dal 2007 collabora con la Scuola D’Arte Drammatica di Cagliaricome esperta ed insegnante nella scuola dei piccoli.

Teatrografia
Verdi. Un Maestro racconta l’Emilia, Montecchio Emilia, 1994  (spettacolo per campagne e quadri melodrammatici)
Bestie, Roma, 2002  (assistente alla regia)
Passanta, Comacchio, 2004  (assistente alla regia e attrice)
Una volta per sempre, della Compagnia “Il Crogiuolo”,  Cagliari 2004
Principali Principi Per Principie Principesse Principianti, della “Compagnia B”,  Cagliari 2007
I shot Andy Warhol, della “Compagnia B”,  Cagliari 2008 (attrice)

Elisabetta Podda

Nata a Cagliari, Elisabetta Podda inizia giovanissima a lavorare sul corpo e sulla voce esplorando la danza e il canto. Nel 1981 è protagonista nello spettacolo “Mariedda” che viene rappresentato al Festival di Edimburgo e che fa conoscere la compagnia Akròama in cui lavora, ai più importanti critici europei. Lo spettacolo viene rappresentato in tutta Europa per più di 500 repliche. Nel 1983 partecipa al prestigioso festival di Spoleto con “L’ultimo sogno di Balloi Caria” nella parte di Paska.
Dal 1976 al 2000 ha partecipato da protagonista a 25 produzioni teatrali. Dal 1995 al 1998 ha recitato con gli attori dell’Opera di Pechino in un progetto triennale di ricerca teatrale. Insegna tuttora nella Scuola D’Arte Drammatica di Cagliari di cui è anche coordinatrice. Dal 2005 scrive per il teatro e cura anche la regia di diverse opere teatrali : “Shakespeare al sangue”,”In cucina”, “Guerra Bambina”.
La sua storia artistica è legata al centro Akròama che ha fondato insieme al suo direttore artistico Lelio Lecis. L’Akròama è un teatro stabile di Innovazione e Ricerca riconosciuto dal Ministero Italiano per i Beni e le Attività Culturali. Opera a Cagliari dal 1979 dove gestisce due teatri e dove ha ospitato i più importanti gruppi internazionali del teatro contemporaneo, ha prodotto e rappresentato oltre duemila spettacoli in tutta Europa, qualificandosi come la più grossa azienda di produzione teatrale in Sardegna.
http://www.elisabettapodda.it

Lello Lecis

Al momento non è presente una biografia del docente.

Marco Nateri

Regista, scenografo, costumista

Debutta nel 1986 con Marco Gagliardo col musical “The Knack” di Anne Jellicoe a cui seguiranno altri 50 allestimenti. Ha lavorato inoltre con Marco Parodi, Riccardo Reim, Carlo Quartucci, Rino Sudano. Nell’opera lirica ha lavorato nei più importanti teatri lirici fra cui teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Massimo di Palermo, Teatro Regio di Torino, Teatro nazionale di Tokio, Teatro Real di Madrid. Nel cinema ha lavorato con Claude Chabrol.

Attualmente direttore della sartoria del Teatro Regio di Parma per il Festival Verdi. Vive fra Spoleto, Cagliari e Parma.

Marta Proietti Orzella

Si laurea con lode in Scienze Politiche con la tesi “Teatro e rivoluzione: l’esperienza del maggio francese”. Vincitrice di una borsa di studio della Regione Sardegna, si diploma all’Ecole Florent di Parigi (4 anni) dove studia recitazione e regia.Seguono laboratori e stages sulla commedia dell’arte.Frequenta il Master intensivo di recitazione – studio per S. Beckett e H. Pinter – diretto d J. Sanchis Sinisterra (docenti: G. De Monticelli, A. Alvarado, K. Crawford, F. Manetti, J. Sanchis Sinisterra, S. Tcherkasskij).Ha al suo attivo numerose esperienze come attrice, in Italia con Sirio Sardegna Teatro (“L’Anfitrione di Plauto”, “Interrogatorio a Maria”, “Sa die de sa Sardigna”, tutti per la regia di Marco Gagliardo) e Il crogiuolo di Mario Faticoni (regie di Guglielmo Ferraiola e Andrea Dosio: “Il ballo degli schiavi” da “Il persiano” di Plauto), e all’estero (regie di Georges Bécot e Jean-Pierre Garnier).Partecipa al Festival des Jeunes Talents a Parigi con lo spettacolo “Les Thesmophories”, per la regia di Thalia Le Priellec, segnalandosi come migliore attrice non protagonista. Risulta finalista in diversi premi teatrali (fra cui lo “Jacques” a Parigi) e concorsi fra cui “Prova d’attore” a Torino e “La parola e il gesto” a Imola.Dal 2003 firma regie di spettacoli teatrali fra cui “Symphonie espagnole”, “Je de scène”, “Sull’altipiano con Emilio”, “La zapatera prodigiosa”, “Gramsci Antonio: presente”, “L’eroe dei due mondi” e di esiti scenici di fine laboratorio fra cui “Amenoche…”, “Hotel Mezzaluna”, “Roba da matti”, “Confusioni”, “Ammazzacheteatro!”, “Teatro senza animali”, Sketchiamoci su!” Nel 2006 è protagonista dei monologhi “La parrucca” di N. Ginzburg, “Spogliarello” di D. Buzzati, “Il bell’indifferente” di J. Cocteau (tutti per la regia di Marco Nateri) e nel 2007 del monologo “Un pesciolino” di P. P. Pasolini per la regia di Gabbris Ferrari. E’ tra gli attori protagonisti del V° Festival Letterario della Sardegna di Gavoi. Coordinatrice di laboratori teatrali anche per le scuole (2008 – Docente esperto laboratorio RAS extra curricolo di animazione teatrale per l’Istituto Tecnico per Geometri “O. Bacaredda” – Cagliari e per la Scuola Media – Gesico; Laboratorio di animazione teatrale per gli allievi delle scuole medie e superiori, per la manifestazione “Di arte in arte” promossa dal Comune di Selargius); dal 2008 coordinatrice di stage sulla voce per “L’effimero meraviglioso”, Teatro Civico di Sinnai; 2006 – Docente esperto laboratorio di animazione teatrale P.O.N. – Istituto Professionale per i Servizi Sociali S. Pertini – Cagliari, docente di Storia del teatro per I.s.o.g.e.a. a Cagliari. Nel 2007 è finalista al Virus Free Generation Theatre Competition, concorso teatrale promosso dal Cesvi e rivolto a giovani compagnie e autori teatrali. Nel 2008 è vincitrice di un concorso all’Università degli Studi di Cagliari (facoltà di Scienze della Formazione), come coordinatrice di un laboratorio di Letteratura per l’Infanzia, con moduli di animazione alla lettura. Nel 2007 è vincitrice del Premio Nazionale Teatrale Plauto per l’interpretazione di Quarquoia in “Mostellaria” con Massimo Venturiello per la regia di Beppe Arena. Nel 2007 interpreta Elda in “Che fine ha fatto Baby Bambola?” per la regia di A. Petris, con Mauro Bronchi. Nel 2008 mette in scena “Canzoni d’Amore d’Autore” con il gruppo musicale “Charme de Caroline” per il Progetto MIBAC. Nel 2008 è interprete in “Reduci – omaggio a Giorgio Gaber” (Sirio Sardegna Teatro) e in “Sala d’attesa” di Patrizio Ranieri Ciu per il Teatro Comunale di Caserta. Nel 2009 è protagonista de “Cantar l’altrove – prosa e poesia di Sergio Atzeni” con Gavino Murgia (sax, launeddas, voce) e de “Donne dell’underground” di cui firma anche la regia. Nello stesso 2009 interpreta La Vecchia in “Carmina Burana” per la regia di Orlando Forioso con Caterina Murino. Ha esperienze di voce solista per diversi gruppi musicali (fra cui “Anno-zero”, 2009, e “Noise-Off”, 2011). Nel 2009 è vincitrice del Primo Premio Regionale “Francesco Masala” come migliore attrice professionista. E’ fra gli interpreti degli spettacoli per ragazzi: “Stella Lughente” (Anfiteatro Sud”), “Naracontacacindè” (La quinta mobile), “Matematicamente divertente” (Teatro dell’Elefante”), “Von Loscus e l’oro liquido” (Teatro del sale), “I tre porcellini” (Actores Alidos). Partecipa a “I monologhi della vagina” (Ferai Teatro”), “Poetico femminile”, “Và pensiero”, “I canti delle donne sarde” (Actores Alidos), “Fedra” (Planet Image”). Nel 2011 interpreta Martirio ne “La casa di Bernarda Alba” (regia M. A. Calvisi), Programma “Cultura”, Commissione Europea, in collaborazione con Tomcsa Sandor Theatre (Romania), Academy of Humanities and Economies (Polonia) e Boga Net (Spagna).

Salvatore Aresu

Costumista, scenografo ha lavorato con diverse compagnie teatrali e registi,  come:
Akroama – Lucido sottile  – Abaco – Batisfera – Compagnia b – Ilos – Fabbrica illuminata
Spazio danza – Asmed – Crogiuolo – Teatro instabile – Vox 2000 – Mutamento – Carpediem
Tconzero

Docente di costumista presso Istituì Pertini

Collabora come costumista nel cinema con i registi:
Enrico Pau, Salvatore Mereu, Paolo Zucca, Matteo Incollu, Andrea Mura, Emanuela Cau, Marco Gallus, Nicola Contini

Simeone Latini

Attore, regista e drammaturgo cagliaritano. Nei primi anni novanta diviene attor giovane dell’attuale Teatro Stabile di Sardegna.

Dopo alcuni anni di esperienza in tutti i teatri dell’isola, si trasferisce a Roma, dove rimarrà per quasi dieci anni, alternando esperienze televisive in Rai e Mediaset (fiction e pubblicità internazionali) ad un’intensa attività sul palco, nei più prestigiosi teatri italiani. Ma anche all’estero, mettendo a frutto la profonda conoscenza delle lingue inglese e spagnola, in Inghilterra, Croazia, Portogallo, Spagna, Francia e Messico, dove vincerà il premio nazionale della critica, con una pièce pirandelliana.

Esaurita l’esperienza romana si trasferisce a Londra, divenendo voce ufficiale di National Geographic Channel e della FAO, ed entrando in contatto con le principali compagnie di teatro britanniche.

Da qualche anno è in Sardegna, dove ha avviato fruttuose collaborazioni con le principali realtà teatrali sarde (su tutti: Akroama e Teatro Lirico di Cagliari), come attore, protagonista di numerose produzioni, e regista. Attività che svolge anche in ambito cinematografico, nazionale e internazionale, come attore, autore e regista di cortometraggi pluripremiati in Europa, e di film lungometraggi e fiction tv, di prossima programmazione.

https://www.youtube.com/watch?v=K4VwigqtUY4